Persone

Innovazione software – Da Vilnius a Bolzano

6 giugno 2019

Nello slancio innovativo di un’azienda software locale, che opera a livello globale, ha trovato l’ambiente ideale per la sua crescita professionale e personale e così Svetlana Voronkova è rimasta a Bolzano.

Da ormai sette anni Svetlana Voronkova fa parte del team di Würth Phoenix, azienda fornitrice di servizi IT, in cui si occupa dello sviluppo della soluzione software su dispositivi mobili per la forza vendita, SpeedyTOUCH , utilizzata da oltre 13.000 venditori del Gruppo Würth in tutto il mondo. Il percorso lavorativo di Svetlana è iniziato con un master in Computer Science-Bachelor, combinato con sei mesi di Erasmus a Bolzano. “Ho iniziato a lavorare come sviluppatrice in una software house a Vilnius. Il settore IT, almeno in Lituania, era un hype, la professione del futuro. Nel 2008 sono arrivata all´Università di Bolzano per il Master per poi dedicarmi, in contemporanea al Master in Computer Science come Manager Assistant della direzione in VOG Products, al mercato russo – funzione che allora non aveva niente a che fare con il settore IT.”

Affronta la vita sempre con il sorriso” : Svetlana Voronkova

Internazionalità e clima di lavoro

Da quella esperienza è nata la decisione di indirizzarsi verso l’IT e così, dopo un breve periodo passato all’Eurac come sviluppatrice, nel 2012 ha completato il Master a Bolzano e iniziato subito dopo a lavorare per Würth Phoenix come sviluppatrice, finché le si è presentata la possibilità di diventare Business Consultant, ruolo che sta ricoprendo attualmente. Già la sua prima impressione in azienda è stata positiva: “Mi ha affascinato subito il fatto che Würth Phoenix opera a livello internazionale, e offre l’ambiente lavorativo ideale, uno spirito di gruppo, un approccio aperto tra colleghi e un grado elevato di innovazione. Quello dell’IT è, inoltre, un settore che cambia in continuazione e per me anche la sensazione di essere sempre al passo con i tempi è fonte di grande motivazione.” L’innovazione, infatti, riveste il ruolo più importante della sua funzione, in quanto consente di attuare un processo di continuo miglioramento per i clienti e di espansione della soluzione sui mercati internazionali.

Qualità di vita

L’Alto Adige per Svetlana offre il contesto ideale nel quale vivere, nonostante una limitata apertura all’innovazione. “La Lituania sicuramente è molto avanti per quanto riguarda la digitalizzazione dei processi amministravi. Ormai si possono svolgere quasi tutte le pratiche burocratiche online: dalla dichiarazione dei redditi alla richiesta di certificati. Lo stesso vale per il rilascio della carta d’identità o il passaporto. Nessuno ormai richiede più una foto tessera, si fa tutto al momento allo sportello: la foto, la firma digitale e anche le impronte digitali.”

Work Life Balance

Considerando la dinamicità del settore, un aspetto importante per Svetlana è anche il giusto equilibrio tra lavoro e tempo libero. La maggior parte della sua vita privata è dedicata a sua figlia. Pratica anche yoga e si è appassionata alle gite in montagna. “Ho avuto il mio primo contatto con l´Alto Adige nel 2007, quando sono venuta a fare l’Erasmus. Sono stata rapita dal paesaggio; era, infatti, la prima volta che vedevo le montagne. Mi danno dato subito l’immagine di un’armonia assoluta, che si sposava con il mio credo personale: bisogna affrontare la vita con il sorriso e credere sempre in se stessi.”

In Alto Adige Svetlana ha imparato anche ad amare le montagne.